Ciofs
Inserisci il nome o i contenuti del corso di formazione professionale. Puoi inserire una parola oppure lasciare il campo ricerca vuoto.
CIOFS-FP
Centro Italiano Opere
Femminili Salesiane
Formazione Professionale
AREA RISERVATA

CHE LAVORO FARO’ DOMANI?

CHE LAVORO FARO’ DOMANI?

Nella nostra pratica quotidiana siamo continuamente chiamati ad interrogarci verso quali sbocchi lavorativi orientare i ragazzi, in modo che i loro progetti rispondano alle richieste del mercato del lavoro.

Sempre più le aziende richiedono persone qualificate e specializzate, che sappiano innovarsi e siano portatrici di cambiamenti e migliorie. Insomma, chi si ferma è perduto! Per poter essere professionalmente interessanti è importante rimanere aggiornati e conoscere il contesto di riferimento.

I settori in cui sembrano esserci opportunità nel futuro imminente sono legati alle inclinazioni della popolazione, che tende ad invecchiare, quindi si valorizzano tutte le professioni che agiscono in un contesto di cura e assistenza, daimediciagliOSS,infermiericompresi.

Negli ultimi tempi si riscopre anche una maggiore attenzione alla persona, attenzione che si converte, ad esempio, nelle professioni dell’ambito estetico: gli acconciatori e gli estetisti competenti è molto probabile che trovino un’occupazione rapidamente.

Buone le opportunità legate, al mondo “green”, in particolare a ciò che riguarda le energie rinnovabili e non inquinanti, il riciclo e il riuso di materiali di scarto. Porte aperte, quindi, ai tecnici e agli studiosi“verdi”e aicreativiche riescono a dare una seconda vita agli oggetti, trasformando i rifiuti in prodotti.

Il settore dell’ alimentazione non conosce crisi e continua ad offrire opportunità lavorative a chi ha una formazione in linea e la passione per la cucina. Si cercano gastronomi, addetti al banco alimentare, cuochi e camerieri, che però devono saper utilizzare i nuovi dispositivi elettronici.

La vita di tutti i giorni ci mette di fronte all’evidenza di come e quanto sia importante sapersi relazionare con la tecnologia, quindi, si fa spazio per tutti quei mestieri dell’ambito elettronico e informatico, dallo sviluppatore al tecnico. Ma non solo, da qui si collegano anche le professioni connesse al web e all’e-commerce, ai social media. Nascono, infatti, nuove professioni: il growthhacker, che si occupa della crescita aziendale tramite marketing online, loyoutuberper aumentare la visibilità, il softwaredeveloperper rispondere alle nuove e contingenti esigenze organizzative, digital marketing expertper non avere più barriere commerciali.

Emergono, poi, idigitalcoach- i nuovi formatori IT e loscrummaster, un professionista in grado di gestire brillantemente progetti  sempre più complessi e collaboratori molto più dinamici. Per permettere all’azienda di migliorarsi e rimanere sul mercato, c’è bisogno anche di data engineerescientist che preparino e analizzino i dati societari. Ma questo non è sufficiente per rendere l’azienda competitiva, in quanto il profitto è centrato sul cliente e sulla sua soddisfazione, e perciò si ricorre all’ Uxdesigneril cui compito è facilitare l’interazione prodotto-acquirente.  Infine, per ottenere dei buoni risultati, anche i collaboratori devono poter lavorare in armonia e serenità, e a questo ci pensa il chief happiness officer, che con la sua simpatia ispira nei colleghi felicità, benessere e produttività.

E visti tutti questi nuovi termini e mestieri, consigliamo ai nostri ragazzi di studiare anche bene l’inglese!

Ciofs