Firmato il patto di amicizia fra Chieri ed Alí Terme: due realtà giovanili unite dall’intento educativo della Beata chierese Maddalena Morano 

Dal 14 al 19 luglio, una delegazione formata da 12 allievi del Centro di Formazione Professionale CIOFS FP dell’Istituto Santa Teresa, dalla docente Nicoletta Magliacane e dalla direttrice, sr Monica Roncari si è recata ad Alí Terme, una cittadina della Sicilia in provincia di Messina, che si affaccia sul mare, proprio di fronte alla Calabria. L’obiettivo di questa visita era instaurare una prima relazione con questa terra che ospita le spoglie mortali della Chierese Maddalena Caterina Morano, suora salesiana, morta in concetto di santità e dichiarata Beata dal Papa Giovanni Paolo II e siglare un patto di amicizia con il Centro giovanile locale per valorizzare la ricchezza culturale e storica dei due paesi. I giovani chieresi hanno potuto apprezzare la limpidezza del mare antistante l’Istituto Maria Ausiliatrice presso il quale alloggiavano, il sapore dei cibi locali che hanno gustato, la trasmissione entusiasta da parte dei cittadini aliesi delle proprie tradizioni civili e religiose, ma soprattutto l’accoglienza stupenda dei Siciliani, popolo dal cuore caldo e generoso. Le giornate trascorse in Sicilia si sono svolte fra visite culturali e incontri con la gente. Il gruppo di Chieri ha potuto godere dei panorami e della storia di Fiumedinisi, di Roccalumera e del suo Parco letterario dedicato a Salvatore Quasimodo, di Taormina, di Savoca, borgo annoverato fra i più belli d’Italia e set del film di Francis Ford Coppola “Il padrino”, oltre che, naturalmente, di Alí Terme.  Gli allievi del CFP di Chieri hanno potuto, inoltre, partecipare ad attività professionalizzanti quali il laboratorio di cucina siciliana, il laboratorio di pizzeria e il laboratorio di panificazione durante il quale hanno tenuto una lezione sui grissini rubatà ai bambini della scuola dell’infanzia di Alì Terme, producendo insieme a loro la specialità chierese.

La sera del 18 luglio, alla presenza del Sindaco locale, Carlo Agatino Giaquinta, e della Superiora provinciale delle Figlie di Maria Ausiliatrice sicule, sr Maria Pisciotta, è stato firmato il patto di amicizia fra il CIOFS FP di Chieri e l’Oratorio di Alí Terme, che, si spera possa essere il primo passo verso un gemellaggio fra le due città. I giovani chieresi hanno offerto a nome del Sindaco di Chieri, Alessandro Sicchiero, una riproduzione della nostra Città antica ed un piattino in peltro rappresentante l’Arco, insieme ad alcune pubblicazioni su Chieri e sui suoi cittadini illustri (fra i quali Maddalena Morano) unitamente ai prodotti del territorio, i rubatà e il vino Freisa, accompagnati da un indirizzo del Primo Cittadino. Un’esperienza ricca ed indimenticabile. Adesso i giovani chieresi attendono la visita degli amici siciliani, per far conoscere ed ap prezzare dal punto di vista culturale, enogastronomico e spirituale, il proprio paese perché terra frequentata da Santi come san Luigi Gonzaga, don Bosco, il Cottolengo e, naturalmente, Maddalena Morano. 

Leave a Reply

preloader