ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE

Si rivolge a persone disoccupate percettrici di NASPI per offrire servizi di orientamento e supporto all’inserimento lavorativo.

Che cos’è
E’ uno strumento che aiuta la persona disoccupata a migliorare le possibilità di trovare la propria ricollocazione nel mondo del lavoro.
Consiste in un importo da utilizzare presso gli operatori del mercato del lavoro per servizi di assistenza e sostegno alla ricerca di lavoro.
Per chi è
L’Assegno di Ricollocazione è destinato ai disoccupati che percepiscono l’indennità di disoccupazione NASpI da almeno 4 mesi.
A cosa serve
Potenziare le attività di supporto alla ricerca di occupazione.
A chi viene pagato
L’importo viene riconosciuto al Soggetto che eroga il servizio di assistenza alla ricollocazione, solo se la persona titolare dell’assegno trova lavoro.

OBIETTIVO ORIENTAMENTO PIEMONTE

Progetto regionale di orientamento per giovani tra i 12 e i 22 anni.

GARANZIA GIOVANI PON IOG

Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

SPAZIO/TEMPO ARTICOLO+1

Progetto finanziato dalla Compagnia di San Paolo, per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani.

FIxO

Sperimentazione nazionale del sistema di formazione duale che consente ai giovani di conseguire una qualifica e/o un diploma professionale attraverso percorsi di formazione in azienda (apprendistato e alternanza scuola-lavoro).

V.A.L.E. – VALORE ALL’ ESPERIENZA

Progetto INTERREG ALCOTRA 2014-2020 con l’obiettivo di aumentare l’offerta educativa e formativa e le competenze professionali transfrontaliere.

ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE

Si rivolge a persone disoccupate percettrici di NASPI per offrire servizi di orientamento e supporto all’inserimento lavorativo.

preloader